In questo sito web vengono usati cookie per personalizzare la tua esperienza di navigazione. In alcune sezioni potrebbero anche essere usati cookie di terze parti.

 

Giovedì 17 dicembre 2020 alle 16:00, un gruppo di allievi della classe 5C, le prof.sse Nadia Gambon e Marzia Andaloro (che hanno coordinato l’attività) e la Dirigente hanno assistito alla diretta dal CNR di Roma per la presentazione dei giochi che hanno partecipato al concorso a premi “Fotonica in gioco”. Tra i giochi presentati c’era anche quello realizzato dai ragazzi della 5C che è stato selezionato nella rosa dei 5 migliori dalla prestigiosa giuria del concorso, costituita da esperti del settore ludico e promotori del Premio Archimede, concorso internazionale per l’ideazione di giochi da tavolo inediti. Il gioco realizzato ha unito il tema della luce e del colore a quello dell’arte ed è stato intitolato TABLEAU poiché, nella sua terza edizione, il tema del concorso era ispirato a una celebre frase di Leonardo da Vinci - “Che cosa è ombra e lume, e qual è di maggior potenza” (Leonardo da Vinci, dal “Trattato della Pittura”)- per celebrare i 500 anni dalla sua scomparsa. Il concorso viene bandito, da tre anni, dall’Istituto di fotonica e nanotecnologie del CNR ed è aperto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado italiane. Promuove inoltre la creatività in campo ludico con la realizzazione di un gioco da tavolo originale a tema scientifico.