Durante la seconda metà di aprile di quest’anno, è stata organizzata una gita di tre giorni nella bellissima località di Valbruna, vicino a Tarvisio, dove le classi, divise in due turni di tre classi ciascuna, hanno vissuto un’esperienza entusiasmante.

Si sono rivelati tre giornate all’insegna del divertimento, carat

terizzate da tante e varie attività all’aria aperta quali la mountain bike, il parco avventura, la visita alla miniera e al museo di Cave del Predil, le camminate naturalistiche e l’arrampicata sportiva. Se all’inizio della gita l’affiatamento tra tutti noi era ridotto, alla fine del soggiorno ci siamo davvero sentiti un unico grande gruppo. Nonostante la riluttanza di alcuni di noi prima della gita riguardo ad alcune attività proposte, tutti si sono rivelati soddisfatti, anche più di quanto immaginato.

 

Non sono mancati chiaramente i momenti di svago di ogni genere, sia individuali che di gruppo, e gli attimi più scolasticamente formativi, come per esempio la passeggiata naturalistica dell’ultimo giorno. Nemmeno l’inaspettata nevicata è riuscita a condizionare la perfetta riuscita della gita. Nella nostra classe, soprattutto, abbiamo apprezzato i momenti di scambio con i compagni delle altre sezioni, sia durante il giorno sia durante le sere trascorse in hotel. 

L’attività che ci ha coinvolti più di tutte è stata l’arrampicata, perché quasi nessuno l’aveva mai provata, ed è stata un’esperienza straordinaria. Per tutti, quindi, è stata un’occasione irripetibile di crescita. Ci teniamo quindi a ringraziare i professori che hanno organizzato la gita e che ci hanno accompagnati, anche perché hanno saputo rendere ancora più divertente l’esperienza.